Dal 1976 quando è stata fondata, Comestero Sistemi S.p.a. si è evoluta trasformandosi da distributore di componenti elettromeccanici a società articolata in più divisioni e specializzazioni di business per arrivare ad essere oggi un vero e proprio gruppo compatto e dinamico. Formato da 5 aziende tra cui Phi Drive, giovane start-up e fucina di brevetti.

L’ ultimo investimento consistente in ordine di tempo è quello relativo allo sviluppo della start-up phi-drive nel 2013. Ma la storia di comestero sistemi s.p.a. È un percorso di crescita e sviluppo costante, contrassegnato anno dopo anno dalla nascita di nuovi rami aziendali e specializzazioni di business. Oggi il gruppo, il cui quartier generale è a Vimercate, in provincia di Monza e Brianza, è costituito da 5 società ed è caratterizzato da una forte propensione a innovare, puntando sull’elevato grado di consulenze tecniche

Che è in grado di fornire grazie a un knowhow ingegneristico consolidato nella produzione di sistemi e componenti per l’industria elettromeccanica ed elettronica. Con Stefano Seghezzi, Production Manager e r&d c/o Comestero Sistemi S.p.a. e Project Business manager c/o Phi-Drive Srl e Pentagroup S.r.l. abbiamo approfondito quali sono le peculiarità e le strategie dell’ultima società che è stata fondata due anni fa:

vogliamo offrire alla clientela non solo prodotti, ma innovazione nel campo del movimento. Phi-drive è una start-up focalizzata sulla ricerca, sullo sviluppo e sulla progettazione meccanica/ meccatronica. Abbiamo vari progetti di ricerca in corso con il cnr e forniamo un supporto consulenziale su una serie di tematiche complesse come l’analisi strutturale statica e dinamica di componenti, meccanismi, strutture multi-materiale e sistemi bistabili. Lo studio delle sollecitazioni,delle vibrazioni, delle risposte in frequenza e agli urti relativi è una prima panoramica del manager

Scarica intervista completa